Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati soltanto cookie di servizio e analisi che non raccolgono vostre informazioni personali. Vi invitiamo ad accettarli.

Nuovo germoglio calabriano a Roma

Lunedì 29 febbraio è stato inaugurato il Gruppo Appartamento “TreSette”. Questo progetto sperimentale di residenzialità per il sostegno alla vita indipendente viene ad arricchire l’area della residenzialità già presente presso la nostra Casa di Roma. La realizzazione del progetto vede la compartecipazione in un lavoro di rete di Roma Capitale (DipartimentoPolitiche Sociali. Sussidiarietà e Salute / Direzione Servizi alla Persona e IntegrazioneSocio-Sanitaria / U.O.Interventi di Supporto alle Persone Fragili), dell’ASL RM1, del Distretto e dell’Opera Don Calabria.

Questa inaugurazione si è tenuta all’interno del programma della visita del Casante alle Comunità Religiose e attività di Roma. In un primo momento, nella Sala Convegni del Centro F.I.L.O., c’è stata la presentazione del progetto. Hanno preso la parola il Casante, il Direttore, la responsabile dell’area residenzialità dell’ODC, Donatella Pompei, e i vari rappresentanti delle Istituzioni politiche cittadine e dei servizi che lavorano sul territorio.

In un secondo momento ci siamo spostati presso l’appartamento che si trova in un piccolo condominio in via San Vitaliano, a cento passi dalla nostra Casa. Qui Michele e Massimiliano, i due primi ospiti, hanno tagliato il nastro ed è seguita, poi, la benedizione da parte di Padre Miguel. Non è mancato un ricco buffet dove insieme, gli ospiti convenuti, gli ospiti della Casa, gli Operatori e i Religiosi delle Comunità dei Poveri Servi, delle Povere Serve e delle Missionarie dei Poveri hanno potuto vivere un momento di festa e di gioiosa fraternità.

N.B.: Il nome, che è stato scelto in maniera collegiale si deve al famoso gioco di carte dove, per ottenere la vittoria è fondamentale l’affiatamento di squadra, e ai numeri che compongono questa nuova realtà (tre utenti e quattro operatori).

Informazioni aggiuntive