Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati soltanto cookie di servizio e analisi che non raccolgono vostre informazioni personali. Vi invitiamo ad accettarli.

Convegno Annuale 2015: un incontro da ricordare

Convegno annuale 2015: un incontro da ricordare.

 

Vedi il filmato del Convegno Ex allievi 2015

La giornata del nostro Convegno annuale, Domenica 4 ottobre, è passata da poco, ma già siamo certi che lascerà in noi un bellissimo ricordo.

La giornata si è svolta in un clima di gioia, ancor più grande rispetto gli anni precedenti. Grazie al costante aggiornamento dell'archivio anagrafico e alla diretta ed efficace comunicazione, oltre agli ex allievi e agli educatori , hanno partecipato anche molti nuovi amici che non si vedevano da anni a quest'incontro. Tutti sono stati accolti ed invitati a verificare i dati che ci permettono di mantenere sempre un buon contatto e ad informare degli eventi in programma per il futuro, per poi prendere parte alle attività della giornata.

La mancata partecipazione di don Mazzi, assente per troppi o mal programmati impegni, ci aveva inizialmente preoccupato, ma questo contrattempo si è rivelato essere un'ottima possibilità per creare un incontro diverso dal solito, originale, interessante e costruttivo. Abbiamo infatti potuto dare la parola proprio agli Ex allievi presenti nella sala del teatro, dando vita a un evento in cui tutti erano uniti e partecipi.

Due brevi  ma interessanti interventi del presidente centrale Miglioranzi e del superiore della Casa di  San Zeno, don Paulo, hanno preceduto il breve intervento di saluto di Madre Lucia, nuova  superiora generale delle Povere Serve, che ha da subito ispirato fiducia e simpatia. Il suo apprezzato intervento ha coinvolto tutta l'assemblea, grazie alle parole semplici che sono giunte a tutti gli ascoltatori.

Al presidente di San Zeno,  poi,  il compito di illustrare le attività dell’Associazione che si sono svolte durante l'anno (adozione a distanza, aiuto agli ex allievi, incontri con i ragazzi delle Case Famiglia), e di illustrare le prossime iniziative in programma. In seguito il presidente ha aperto e condotto  il dialogo  con i presenti in sala, discutendo sia delle proposte appena presentate sia dando voce a liberi e apprezzati interventi  personali dei presenti.

Così tra un intervento e l’altro, tra  una riflessione e un ricordo il tempo è volato. Questo incontro sarà sicuramente di ispirazione per i prossimi, in cui si riproporrà questo nuovo approccio, che ci ha reso entusiasti e soddisfatti. 

Estremamente apprezzata è stata anche l’esibizione canora  del Coro polifonico di Caldiero, che ha accompagnato la celebrazione della Santa Messa.

Dedichiamo un  grazie particolare al Casante , don Miguel, che nonostante i tanti impegni ha trovato il tempo per  portarci un caloroso saluto di benvenuto.

La mattinata si è conclusa con uno  splendido e gustoso pranzo conviviale, allietato come sempre da  ricordi, battute e divagazioni, ed animato da una sottoscrizione a premi,  importante per raccogliere fondi da destinare alle iniziative dell’associazione.

Un grazie particolare agli organizzatori della cronaca fotografica,   al cuoco e  allo staff di cucina che per la prima volta hanno autonomamente organizzato e servito il pranzo, ottenendo un grandissimo successo.

Il Convegno si è concluso con i saluti e i ringraziamenti ai partecipanti, che si sono promessi  di rivedersi tutti anche al prossimo anno. Speriamo si uniranno a noi anche tanti altri volti nuovi , di cui riconosceremo i lineamenti   trai tanti ancora presenti nella nostra memoria.

Certi che la giornata abbia portato felicità e calore nei cuori di tutti, rinnoviamo già da ora il nostro invito per il prossimo anno! 

 

Informazioni aggiuntive