Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati soltanto cookie di servizio e analisi che non raccolgono vostre informazioni personali. Vi invitiamo ad accettarli.

63° Convegno annuale - 8 marzo 2015

Quest’anno come sezione  abbiamo scelto di incontrarci in questo Convegno, come  gli ex allievi di questa sezione fanno da 63 anni, ma, con il programma leggermente modificato  nei  tempi  e nei temi trattati, lasciando più spazio all’accoglienza.

Con un caffè preso con semplicità ci siamo ritrovati tra ex allievi, in amicizia, ricordando i periodi passati nelle prime strutture, prima quella del Patronato e poi CFP di Via Roveggia, e invitando gli stessi a collaborare e candidarsi per il nuovo Direttivo, da eleggersi in questo Convegno.

Completate le operazioni  preliminari per la compilazione della lista dei candidati, il Convegno è iniziato con i saluti di benvenuto del Presidente Lorenzo Salvagno, e brevi interventi, del Delegato per l’Europa Don Ivo Pasa, del presidente del Centro Fr. Andrea Bennati, del  Presidente Nazionale ex allievi Giancarlo Miglioranzi e del superiore della comunità religiosa Don Giuseppe Menini.

Il presidente, alla fine della propria relazione, ha comunicato e presentato i candidati per l’elezione del nuovo Direttivo, subito conclusa con la conferma degli stessi, fatta a maggioranza per alzata di mano e, seguita da un caloroso applauso.

A questo punto, l’incontro è stato aperto ad alcune testimonianze di ex allievi, il primo, Giancarlo Azzolini con preziosi ricordi da non dimenticare per ricchezza di particolari, aneddoti, nomi e date. Toccanti e inediti, almeno per noi usciti dal C.F.P. di Via Roveggia solo negli anni 70,  i ricordi dei primi laboratori , delle partite di calcio, dell’auto governo stile città dei Ragazzi e della mensa. Poi a seguire un breve flash, con l’ex allievo e insegnante di alcuni di noi Girotti GC. , sulla nascita del Centro di via Roveggia ricordando l’inserimento dei ragazzi disabili.

E’ seguita la Santa Messa, Presieduta da Don Ivo, e animata dalle Sorelle P.S.D.P. , per concludere con il pranzo, magistralmente  confezionato dalle cuoche della “nostra” “Cooperativa Centro di Lavoro San Giovanni Calabria”.

Speriamo che la giornata abbia lasciato ai presenti qualcosa di positivo, comunque valuteremo assieme al nuovo consiglio eletto se proporre nuove modalità per i prossimi anni, nella speranza di coinvolgere e continuare un cammino assieme nella riscoperta di quanto abbiamo appreso dalle persone incontrate ed altre che continuano ad accompagnarci nell’ Opera Calabriana. Un ringraziamento al delegato per l’Europa Don Ivo e ai superiori della Casa che ci accolgono sempre con fraterna ospitalità.

                                                                                                                                        Flavio Bortolazzi

 

Informazioni aggiuntive